servizi informativi

8,9 su 116

recensioni TRUSTPILOT

SERVIZI INFORMATIVI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO

Il servizio consente di acquisire notizie sulla solvibilità e affidabilità commerciale del partner con il quale si intende intraprendere un rapporto di affari e di valutare il livello di rischiosità che un'eventuale concessione di credito, originata da una posticipazione dei pagamenti, potrebbe comportare. Sono disponibili due livelli di servizi informativi.


Le informazioni su imprese italiane sono rapporti completi e dettagliati che includono l'analisi e il commento di notizie ufficiali e ufficiose, quest'ultime acquisite attraverso un'attività di tipo investigativo. I servizi informativi sono consigliati per valutare approfonditamente se l'impresa è meritevole di credito, anche di importo elevato.

Report Imprese on-line

Contengono informazioni acquisite attraverso la consultazione di fonti ufficiali, sintetizzate da un indice di rischio, un credito commerciale suggerito ed un commento che esprime un giudizio sintetico sull'andamento dell'impresa.

Report Persone on-line

Oltre ad eseguire la ricerca di eventi negativi di natura pregiudizievole a carico della persona e delle imprese a questa collegate, esprime anche un indice di rischiosità commerciale della stessa.

Informazioni commerciali Italia

L'analisi delle informazioni ufficiali è integrata dalle notizie di natura ufficiosa raccolte attraverso un'attività di tipo investigativo che consente di fornire un rapporto completo e dettagliato sul reale stato di salute dell'impresa indagata.

Informazioni commerciali Estero

Attraverso una consolidata rete di agenzie di informazioni corrispondenti in tutto in mondo, viene fornito un rapporto completo e dettagliato sullo stato di solvibilità di qualsiasi impresa estera. Per alcuni Paesi il servizio è disponibile anche on-line.

Informazioni commerciali per recupero credito

Forniscono informazioni e notizie di carattere economico e patrimoniale, che consentono di colpire in maniera diretta e precisa il patrimonio e la ricchezza dell'impresa o della persona nei confronti della quale si deve valutare l'avvio di un'azione forzosa di recupero credito.